Panca a inversione: i benefici per la schiena (e non solo)

Panca a inversione: i benefici per la schiena (e non solo)

panca-a-inversione-benefici-per-schiena-non-solo

La panca a inversione potrebbe sembrare uno strumento alla moda. Una novità del momento. In realtà, l’inversione gravitazionale del corpo è una terapia naturale in uso da secoli. Risulta particolarmente efficace per alleviare il mal di schiena cronico ma non solo. Offre altri riscontri positivi come migliorare la mobilità del rachide e favorire la circolazione.

Dunque, la panca gravitazionale consente di inclinare il corpo verso il basso in sicurezza e di sfruttare il peso dello stesso per allungare la colonna vertebrale. In questo modo, permette di ridurre la pressione sulle vertebre e offre un vero sollievo per chi soffre di mal di schiena, soprattutto nella zona lombare.

Sul mercato esistono diversi modelli di panche a inversione. Differiscono per materiali, optional, rifiniture e prezzo. Se pensi possa fare al caso tuo, questo è il momento giusto per scoprire tutti i benefici che può offrirti. Ma anche per capire quando sarebbe sconsigliabile utilizzarla in base alla tua condizione fisica.

Approfondiamo subito.

 

I benefici della panca a inversione

 

Dallo Yoga in India, ai samurai in Giappone, sono molti gli esempi di posizioni a testa in giù praticate da sempre, poiché considerate benefiche, sia a livello mentale che fisico.

La panca a inversione è l’ideale per chi convive con il mal di schiena. Permette di stare sdraiati a testa in giù per lavorare sulla trazione della colonna e portare una sensazione immediata di allungamento e benessere. Chi soffre soprattutto di lombalgia, sa quanto possa essere dolorosa e quanto sia difficile trovare sollievo: la panca per inversione, rilassando i muscoli della schiena, è un vero e proprio toccasana.

Oltre a chi soffre di dolori legati alla compressione vertebrale, l’utilizzo di una panca reversibile è indicato sia per chi svolge lavori pesanti che sedentari. Mantenere una postura inadeguata, e svolgere un’attività fisicamente faticosa, causano un notevole stress ai dischi vertebrali.

Ecco perché utilizzare la panca gravitazionale a fine giornata può portare giovamento alla colonna vertebrale sovraccaricata durante le attività quotidiane: riduce gli effetti negativi che la gravità ha sul tuo corpo. I benefici però non riguardano solo la schiena.

Praticando l’inversione, il flusso del sangue sarà maggiormente favorito e le conseguenze positive saranno molteplici. Vediamo nello specifico i benefici della panca a inversione.

 

Mantiene il distanziamento dei dischi vertebrali

 

Soprattutto con l’avanzare dell’età aumenta l’assottigliamento dello spazio tra le vertebre. Il capovolgimento permette invece di riallentare lo schiacciamento naturale dato dall’azione costante della forza di gravità.

 

Migliora l’equilibrio e la postura

 

Il principale beneficio nell’utilizzo della panca a inversione consiste nell’alleviare i dolori spinali. Questo incide notevolmente sulla postura, oltre a ridurre i sintomi del mal di schiena.

 

Migliora la circolazione sanguigna

 

Il capovolgimento favorisce la circolazione del sangue nel tratto venoso degli arti inferiori. Riducendone il ristagno previene e allevia la formazione di vene varicose, problema di cui soffrono molte donne.

Inoltre, l’inversione del corpo determina un aumento di flusso di sangue nel cervello. Ma non è una cosa così malvagia, anzi apporta più ossigeno e nutrienti. Favorisce quindi la concentrazione, la memoria e aumenta la lucidità mentale.

 

Riduce gli sbalzi d’umore

 

Ti senti triste, un po’ sottotono? Praticare l’inversione ti può aiutare. Se il sangue circola bene avviene il rilascio di neurotrasmettitori. Questi ultimi, consentono di riequilibrare gli ormoni e inducono, oltre a un senso di leggerezza, anche una maggiore tranquillità e contentezza.

 

L’uso della panca ad inversione contrasta l’insonnia

 

Dormi male e ti svegli con la stanchezza che ti dà il buongiorno? Puoi provare a combattere l’insonnia con le inversioni. Infatti, nel capovolgimento, la tensione muscolare si riduce, diminuisce lo stress e aumenta il buonumore: tutte condizioni che conciliano il sonno.

 

Aumenta la flessibilità del corpo

 

Soprattutto con l’avanzare dell’età, pensare alla flessibilità è importante per riuscire ad affrontare la quotidianità al meglio. Le inversioni rendono il corpo più flessibile, sano e forte.

 

Contrasta e riduce lo stress

 

Durante la giornata accumuliamo stress e tensione, soprattutto a livello della schiena. L’inversione è una terapia straordinaria per disfarti da questi cumuli. Libera la schiena e la testa da energie negative e pesanti, che causano indebolimento fisico e mentale.

 

Rafforza il sistema immunitario

 

Praticando l’inversione con la panca gravitazionale, il sangue circola meglio e aumenta l’ossigenazione. Tutto questo, favorisce il processo di disintossicazione e con esso la capacità del corpo di lottare contro le malattie.

Praticare in modo costante le inversioni può aiutarti a migliorare molti aspetti della tua vita, a partire dalla postura. Ma attenzione, perché in alcuni casi l’utilizzo della panca gravitazionale è sconsigliabile. Vediamo in quali circostanze.

 

Panca a inversione: quando è sconsigliabile usarla

 

Proprio per le sue caratteristiche, la panca a inversione è sconsigliata a chi soffre di particolari problemi di salute, in cui l’alterazione del flusso ematico potrebbe incidere negativamente:

  • infezioni all’orecchio;
  • osteoporosi;
  • congiuntivite;
  • glaucoma;
  • distacco della retina;
  • disturbi cardiaci;
  • disturbi circolatori;
  • presenza di ernie;
  • problemi alle articolazioni;
  • obesità.

Queste sono tutte circostanze in cui l’utilizzo della panca a inversione non è consigliato. Anche le donne in gravidanza non devono utilizzarla, per evitare stress alla placenta e al feto. Allo stesso modo, chi fa uso di anticoagulanti, o abbia avuto attacchi di cuore, dovrebbe evitarla. In questi casi, per mantenerti in forma, prova con altre attrezzature, come il tapis roulant.

Quindi, fai molta attenzione e consulta un medico, o un terapista, prima di sperimentare esercizi di inversione gravitazionale. E quando inizi, è sempre meglio farti assistere da qualcuno, per riuscire a tornare agevolmente nella posizione di partenza.

La panca a inversione non richiede uno sforzo attivo, per questo la puoi utilizzare molto più spesso, senza fatica. Basta iniziare con uno o due minuti e incrementare poco alla volta il tempo di inversione.

 

Panca a inversione: dove puoi acquistarla

 

L’utilizzo di una panca a inversione può alleviare il dolore alla colonna vertebrale, ridurre la pressione nervosa e rilassare i muscoli usando la forza di gravità. I benefici sono sotto i tuoi occhi.

La scelta del modello migliore di panca per inversione dipende molto anche dalla tua condizione fisica e corporatura. Assicurati che sia stata progettata con materiali di qualità. Deve offrirti supporto e comfort adeguati durante gli esercizi, per aiutarti a rilassarti quando sei in una posizione capovolta.

Se vuoi saperne di più, siamo a tua disposizione per suggerirti gli attrezzi adatti a raggiungere i gli obiettivi di fitness prefissati e prenderti cura del tuo corpo. Contatta i nostri esperti e raccontaci quali sono le tue necessità, ci piacerebbe molto poterti aiutare.

Home Fitness Center

See all author post